icon-facebook

Storia della Festa

PDF Stampa E-mail

publicacio_historica

Secondo la tradizione nel mese di novembre 1859, il Consiglio Generale della Città di Bocairent, che dovrebbe essere votato que celebrazioni dovrebbe completare la festa religiosa di San Blas, l'anno successivo è stato votato il Mori e Cristiani, probabilmente influenzato dal celebrazioni che stavano facendo il Alcoy vicina e il clima patriottico che regnò dopo le vittorie in Marocco. Da queste prime celebrazioni ci è giunta che racconta narrando il noto membro della fila di Moros Marins "el tio Belda el Vell", secondo cui il sindaco era il capitano, Joseph Domenech Sanchis, per la Filà di Tomasines è stato un anno climatologico disastrosa e ha dovuto smettere di parlare delle vacanze fino a Pasqua.

Un'altra cronaca, che è stato pubblicato in "el Rubi" il 22 febbraio 1863 a Valencia, evidenziare il riferimento a sette compagnie o società: Mori, moschettieri, Granatieri, Studenti, baschi, catalani e marinai, strutturato in due campi e contando ogni lato con il suo proprio Maestro e l'Ambasciatore, La cronaca permette anche di verificare l'età del Moro Vells, che insieme con i moschettieri e catalani costituiva il lato Moro.

Si fa inoltre riferimento al Castello, che dovrebbe essere completamente ripristinata "l'antica fortezza per le battaglie simulate che sorgono in piazza." E 'anche importante riferimento fatto l'uso della polvere da sparo "polvere da sparo non è scarso e consumato con una funzione simile sarebbe sufficiente a salvare un intero anno."
Non c'è dubbio che la vera origine di questa festa è da ricercarsi nella festa dei soldati quando il re Filippo V nel 1707 revocato il divieto di uso di fuochi d'artificio durante le feste, questo partito di soldati avrebbe cominciato ad acquisire importanza in Bocairent dal 1741 dove il ruolo dei soldati corse dalla compagnia di soldati della Villa, che è stata formata da arcabuseros, i picchieri e moschettieri, seguire il prossimo, o il diciannovesimo, queste milizie divenne società festive o filaes: Tomasines, Biscainos, Musketeer e Mori Vecchio, che ha portato i vari atti dei festeggiamenti quasi come sono oggi.

In alcuni casi, lo schema dei festeggiamenti legati alla lotta tra mori e cristiani, come è il caso della città di Alcoy con il suo patrono San Giorgio. Per Bocairent associato con la scomparsa del male da difterite, una malattia che colpisce gravemente Bocairent e che ha portato al processo di ballottaggio in San Blas sostituito St James sponsorizzazioni locali.

Nel 2009 ha segnato il 150 ° anniversario di questa trasformazione delle celebrazioni dei soldati nei partiti di Mori e Cristiani, dei sette primi nove compagnie arrivato oggi: Espanyoletos, Granaders, Contrabandistes, t di Estudiants Svevi e il lato cristiano e Moros Vells, Marrocs,Mosqueters  e Moros Marins.

Nel corso di questi primi 150 anni la Festa si è evoluto naturalmente, nonostante le bocairentinos festa hanno mantenuto l'essenza di questi mori e cristiani non è emersa all'improvviso ed erano l'eredità di una celebrazione che era riuscito a mantenere e Bocairent durare nel tempo.

Come abbiamo detto che il partito si è chiaramente evoluto e frutto e risultato di questa evoluzione è una forte crescita del numero di festeros che hanno aderito a la Festa tutti i "filaes" vissuto principalmente nei decenni del 70 a 90 del ventesimo secolo, il più importante forse è anche l'inclusione di serie a tutti i livelli delle donne nella Festa, e ci sono stati casi di alcune donne che hanno celebrato la loro festa 50 anni attiva nella Festa.

In nostra Festa alcuni eventi sono cambiati, altri hanno ristrutturato, ma in sostanza la Festa è riuscito a preservare l'eredità dei nostri antenati e ci ha messo all'inizio del XXI secolo come un punto di riferimento per le persone alle feste di Mori e tenuto cristiani tra circa 180 villaggi di Valencia che celebrano queste feste e più di 130 villaggi nel resto della Spagna.

 

Galeria Historia