icon-facebook

Museo della Festa

PDF Stampa E-mail

Un Museo per una Festa con storia


histo_filaesLa festa dei Mori e Cristiani è parte consustanziale della vita di una città. Per questo motivo nel 2003 si è inaugurato il Museo Festero (Mueso delle Feste), dove si conservano la storia e le tradizioni di una festa che risale alla metà del XIX secolo, che però ha radici risalenti a tempi precedenti.

La compongono nove filaes (associazioni): Espanyoletos (Spagnoli), Granaders (Granatieri), Contrabandistes (Contrabbandisti), Terç de Suavos (Zuavi), Estudiants (Studenti), Moros Vells (Mori Vells), Marrocs (Marocco), Moros Marinos (Mori Marini) e Mosqueters (Moschettieri). Ogni Filà ha la sua rappresentazione grafica nel Museo Festero con fotografie, illustrazioni, un manichino con il costume tipico dell'associazione, armi e qualche altro dettaglio personale che li caratterizza.

Nei pannelli informativi si raccolgono la storia e le tradizioni più importanti. Nel museo c'è anche una riproduzione della Bandiera di San Biagio, importante opera pittorica di Joaquín Sorolla che si conserva nella Parrocchia di Nostra Signora dell'Assunzione e costituisce una bandiera emblematica per i Bocairentini.

La mostra di due pittori locali riguardante la Festa dei Mori e Cristiani, Blas Silvestre Jornet e Antonio Ferri Martín, illustra la cultura artistica e pittorica, oltre a spartiti di musica festera, nata e creata per accompagnare le feste.

museu_salamuseu_actesmuseu_santblai